9 consigli per scattare buone foto blog

9 consigli per scattare buone foto!

“Tu premi il tasto, il resto lo facciamo noi”

In un’epoca in cui quasi ogni smartphone è in grado di scattare ottime foto, potrebbe essere lo slogan di un qualsiasi brand di cellulari per introdurre l’ennesima novità della sua fotocamera.

E invece…

You press the button, we do the rest” è lo slogan con cui fu lanciata a fine Ottocento la Kodak mod.1: la prima fotocamera a basso costo aveva solo il pulsante di scatto, il mirino e il sistema di avanzamento della pellicola, e quando la pellicola finiva bisognava rispedirla – insieme a tutta la macchina fotografica – alla casa madre, per ottenere le foto una settimana dopo.

Oggi nel giro di pochi minuti possiamo scattare, post-produrre e pubblicare sui social una foto (o un video, o una gif), anche senza saperne molto di luce, esposizione, proporzioni e obiettivi, e ci si può improvvisare fotografi, e sempre più persone scattano col preciso scopo di promuovere un prodotto o un’attività, pur non essendo fotografi professionisti.

Negli scorsi numeri di questa newsletter abbiamo parlato dei pericoli di sottovalutare la necessità di un fotografo professionista per la promozione ben strutturata di un brand del settore nautico, ma come sempre per attività saltuarie o di piccola entità vale la pena cimentarsi anche in maniera amatoriale con la fotografia: se affascina l’uomo da secoli è perché ha molto da dare!

Ecco, quindi, alcuni consigli sugli strumenti più utili per realizzare scatti di qualità soddisfacente, con lo smartphone o con la macchina fotografica, in mare o sulla terraferma.

Smartphone

  1. Il primo consiglio per chi vuole ottenere buone foto con uno smartphone è quello di settare la fotocamera in modalità manuale (PRO); se il tuo cellulare non ha questa impostazione, esistono delle app proprio per questo.
  2. Secondo consiglio: non usare lo zoom digitale, se puoi: avvicinarsi fisicamente al soggetto da fotografare è preferibile, ogni volta che è possibile, per ottenere una qualità di foto migliore.
  3. Una volta stabilito quale sarà il soggetto della foto, diamogli il giusto valore: no a sfondi troppo “confusi” e sì a metterlo chiaramente in primo piano!
  4. La fotocamera del tuo smartphone prevede certamente la funzione “griglia”: abituati a usarla, è molto utile per controllare l’equilibrio degli elementi in foto (e anche…che l’orizzonte nella tua foto sia orizzontale!)
  5. Scatta sempre più di una foto, per avere una scelta più ampia in fase di post-produzione.
  6. Non stancarti mai di testare app per la post-produzione: ce ne sono di ottime in giro (ne abbiamo parlato anche in uno scorso numero della newsletter).

Reflex/mirrorless

  1. Sembra banale, ma il primo consiglio per chi vuole utilizzare con profitto una reflex è scegliere l’obiettivo giusto: per fotografare paesaggi o soggetti di grandi dimensioni (barche, monumenti, piazze, ecc..) va utilizzato un obiettivo grandangolare, con una lunghezza focale pari o inferiore a 24 mm; se sei orientato verso le foto-ritratto, se intendi fotografare soggetti distanti da te oppure oggetti di piccole dimensioni, utilizza un obiettivo con una lunghezza focale di 50mm o superiore.
  2. Imposta in modalità manuale i parametri di scatto: ISO, tempi di scatto, diaframma: per foto con tempi di scatto lunghi è sempre meglio utilizzare un supporto, ad esempio un treppiedi.
  3. Può capitare di dover scattare foto in ambienti scarsamente illuminati: in questi casi è consigliabile l’utilizzo di flash o di faretti led a luce continua: il fotografo del team NSM consiglia di optare per luci led dimmerabili (cioè che consentono di regolare la quantità di luce emessa e la temperatura del colore), per una maggiore versatilità.

Lo stabilizzatore diventa indispensabile per entrambi i mezzi (smartphone e reflex/mirrorless) se vogliamo ottenere buoni video: troviamo in giro tantissimi modelli di stabilizzatori gimbal a tre assi. Attenzione all’audio, però: per ottenere dei video con un buon sonoro, meglio ricorrere a un microfono esterno.

Hai una domanda o un dubbio sul mondo della fotografia promozionale?

Contattaci!

Leave a Reply